Superfood per l’artrosi: gli acidi grassi acetilati

Superfood per l’artrosi: gli acidi grassi acetilati
0 Condivisioni
Tempo di lettura: 2 minuti

Gli acidi grassi acetilati sono tra i più recenti rimedi naturali per la salute delle articolazioni, si dice siano migliori anche della glucosammina.

Ma cosa dice la scienza di questi grassi?

Gli acidi grassi acetilati (CFA) sono ampiamente commercializzati per il trattamento dell’artrosiQuesti grassi sono pensati per aiutare a lubrificare le articolazioni e muscoli, ammorbidire i tessuti, ridurre l’infiammazione e aumentare la flessibilità

Ma funzionano davvero?

Diversi studi hanno utilizzato un specifica miscela di CFA chiamata Celadrin (70% CFA e 30 per cento di oliva olio), che si presenta come un integratore orale o come crema topica
In uno studio, a 64 pazienti con osteoartrite cronica del ginocchio fu somministrato sia Celadrin (350 mg, più 50 mg di lecitina di soia e 75 mg di olio di pesce, preso sei volte al giorno) o un placebo (olio vegetale) per 68 giorni.
Alla fine dello studio, quelli del gruppo Celadrin videro un significativo miglioramento nella flessibilità generale rispetto a quelli del gruppo placebo.
I ricercatori conclusero che i CFA possono essere una buona alternativa all’uso dei farmaci anti-infiammatori non-steroidi per il trattamento della osteo artite. In altri studi su pazienti anziani con osteo artrite, il Celadrin si dimostrò avere effetti ad azione rapida, per esempio sulla capacità di salita e discesa delle scale, con un miglioramento in soli 30 minuti dopo il trattamento iniziale del dolore osteoartritico.

Al di là dell’artrite

Da un piccolo ma interessante studio è emerso che Celadrin insieme con la glucosamina potrebbe essere di beneficio al cuore e alla circolazione sanguigna riducendo l’aggregazione piastrinica.
I ricercatori che hanno testato la combinazione su 24 persone sane, riferirono di aver avuto effetti simili a quelli indotti dall’uso di aspirinaTuttavia, è necessario che vengano effettuate più ricerche per confermare questi risultati.

Conclusioni

I CFA sembrano essere un trattamento promettente per la osteoartite, ma la ricerca è lontana dall’essere conclusa, e alcune rivendicazioni vanno ben oltre l’evidenza corrente.
Un altro punto da tenere a mente è che gli studi sono stati condotti con una specifico tipo di CFA (Celadrin), quindi non sappiamo se altre preparazioni avranno gli stessi risultati.

SUGGERIMENTI DELL’ HEALTH COACH

Fare un corretto uso di nutraceutici a sostegno del collagene, soprattutto se vegetariani o vegani.
Fare un esercizio moderato di 10/20 minuti al giorno come camminare o pedalare.
Non mantenere per molto tempo la stessa postura e non stare troppo tempo in piedi.
Usare acqua calda per alleviare i dolori mattutini.
Dormire in un letto semi rigido o rigido.

Fonti:

J Rheumatol. 2002 Aug;29(8):1708-12. Cetylated fatty acids improve knee function in patients with osteoarthritis.
J Rheumatol. 2004 Apr;31(4):767-74. Effect of a cetylated fatty acid topical cream on functional mobility and quality of life of patients with osteoarthritis.
J Forza Cond Res 2005; 19: 115-21
J Forza Cond Res, 2005; 19: 475-80
Clin Lab Sci. 2010 Winter;23(1):32-6. Effects of glucosamine and Celadrin on platelet function.

The following two tabs change content below.
0 Condivisioni