home page

Doctor “Placebo”

Doctor “Placebo”
7 Condivisioni
Tempo di lettura: 1 minuto

Da Babbo Natale al New York Times.

È stato nettanmeno che, in occasione del Natale 1970 – praticamente mezzosecolo fa… – ho scritto una ‘letterina a Babbo Natale’ esprimendo un desiderio ch’è adesso (8/8/’18) sbarcato sulle pagine online del New York Times: col titolo ‘L’IMPORTANZA DEL ‘TOCCO’ MEDICO’.

Tocco Medico che in null’altro consisterebbe che in un approccio-atteggiamento empatico, sfumatamente/delicatamente più coinvolto/coinvolgente/’partecipe’ del Medico verso i suoi Pazienti: fonte di notevoli vantaggi per quest’ultimi.

Io l’avevo allora definito & spiegato – continuando tuttora a farlo – “effetto placebo del Medico”: un considerevole apporto aggiuntivo all’operatività della sua preparazione culturale nonché esperienziale.

Mi/vi spiego. Non è altro che la versione adulta & professionale del bacino della Mamma sulla bua: il bacetto della mamma non ha verun effetto materiale sul dolore-problema, ma ne attenua consistentemente/concretamente la portata/intensità/stress, sostenendone constatabilmente i livelli di sopportazione e ripresa postraumatica.

Perché dunque ‘placebo’ ? Perché il placebo, come il doppio cieco spiega e dimostra a chiunque, è quella ‘qualsiasi dannata cosa’ [definizione anglosassone] terapeuticamente efficacie in più d’un caso su 3 (30-40 %).

Il ‘placebo’ è farmacologicamente inerte ma psicosomaticamente attivo: donde l’importanza del ‘tocco’/tatto/placebo del Medico nel suo approccio/contatto coi Pazienti.

Quanti articoli/ricerche/conferenze/convegni/Congressi sulla ‘compliance’-corretta/conforme adesione del Paziente alle terapie prescrittegli si sbiadiscono pensando sapendo constatando che il ‘trucco’ per conseguirla è molto più semplicemente dare spazio – il più spontaneamente possibile – a quella sommatoria di rapporti e attenzioni squisitamente ‘umani’ che abbiamo definito ‘placebo’: che si può chiedere a Babbo Natale per gli altri, ma innanzitutto va regalata a se stessi…e ai propri Pazienti.

The following two tabs change content below.
Sergio Angeletti

Sergio Angeletti

Presidente vicario dell'ASMI­ - Associazione Stampa Medica Italiana nell'FNSI­ - Federazione Nazionale Stampa Italiana. Maggiori info sul nostro collaboratore
Sergio Angeletti

Ultimi post di Sergio Angeletti (vedi tutti)

7 Condivisioni