CLA: l’acido linoleico coniugato aiuta veramente a perdere peso?

8435
112 Condivisioni
Tempo di lettura: 3 minuti

L’acido linoleico coniugato (CLA) ha effettivamente una vera e propria azione rapida sulla perdita di grasso? Scopriamo insieme…

Il CLA, acido linoleico coniugato, è un integratore naturale diventato molto popolare tra gli atleti, ma anche tra coloro che desiderano rimettersi in forma. Si tratta di un acido grasso che si trova naturalmente nella carne e nel latte di animali al pascolo, che viene utilizzato per ridurre il grasso corporeo e aumentare la massa muscolare magra negli esseri umani.

Ma davvero si può combattere il grasso con il grasso?

Numerosi studi hanno dimostrato che il CLA è un efficace anti grasso, almeno negli animali. Topi, maiali e criceti alimentati con una dieta integrata con CLA hanno perso una notevole quantità di grasso corporeo rispetto agli animali di controllo.

Il CLA sembra anche aumentare la massa magra del corpo, che si riferisce a tutti i tessuti del corpo (per lo più muscolari) meno il grasso.

In uno studio, i topi integrati con il CLA non solo hanno perso il grasso corporeo, ma anche mostrato un aumento statisticamente significativo del 14% in massa magra rispetto agli animali di controllo.

Ma tali benefici si vedono nelle anche nell’uomo?

Più di 30 studi clinici hanno tentato di rispondere a questa domanda e i risultati sono stati controversi.

In uno studio randomizzato, in doppio cieco, ricercatori norvegesi hanno studiato 60 uomini/donne in sovrappeso o obesi che hanno assunto sia olio d’oliva (placebo) o uno delle quattro dosi di CLA (1,7 g / giorno, 3,4 g / giorno, 5,1 g / giorno o 6,8 g / die) per 12 settimane. Rispetto ai controlli, tutti coloro che hanno assunto CLA, indipendentemente dal dosaggio, hanno mostrato una riduzione del grasso corporeo, anche se i risultati sono stati più significativi nei soggetti che hanno assunto 3,4 g / die o più.

Più di recente, la supplementazione con CLA è stato testata con l’olio di cartamo in un gruppo di donne in post-menopausa obese con diabete di tipo 2. Senza altre modifiche nella dieta o nell’esercizio fisico, le donne che hanno preso il CLA sono state in grado di ottenere riduzioni significative nel loro grasso corporeo totale, nonché migliorare il loro indice di massa corporea (BMI), suggerendo che il CLA possa essere un utile supplemento per la perdita di peso.

Il CLA è stato testato anche negli atleti e ha mostrato risultati promettenti. In uno studio su 20 adulti di peso normale che svolgono attività fisica per 90 minuti tre volte alla settimana, quelli che prendono CLA (1,8 g / die) hanno perso significativamente più grasso corporeo (ma non peso corporeo) rispetto a quelli trattati con il placebo.

Nonostante questi rapporti positivi, nel corso degli anni altri studi non sono riusciti a dimostrare alcun beneficio significativo nell’uso del CLA come integratore.

Tuttavia, in una recente meta-analisi sono stati randomizzati i risultati di 18 studi convalidati, in doppio cieco e controllati con placebo, per affrontare le variabili che potevano ingannare i risultati.

I ricercatori sono giunti alla conclusione che il CLA sembra avere un effetto benefico sulla composizione corporea umana, con una dose di circa 3 g / die conseguente alla perdita di grasso di circa 0,09 kg / settimana.

Altri effetti del CLA

  • Sarcopenia. Un recente studio ha concluso che il CLA può aiutare a prevenire la perdita muscolare legata all’età (sarcopenia). I topi nutriti con CLA per sei mesi hanno avuto più massa muscolare rispetto a quelli che sono stati alimentati con olio di mais.
  • Cancro. Alcuni studi su animali e in provetta suggeriscono che il CLA abbia proprietà antitumorali. In particolare, la supplementazione di CLA sembra ostacolare la crescita del cancro al seno, della pelle, dello stomaco e del colon in topi e ratti.
  • Osteoporosi. Il CLA ha aumentato significativamente la massa ossea nei topi femmina di mezza età, soprattutto quando combinato con l’esercizio fisico.

Consigli dell’HEALTH COACH

Sebbene il CLA sembri avere un certo impatto sul grasso corporeo, ricordiamoci che tutti i risultati, legati alla gestione della massa magra e grassa, si raggiungono a fronte di un cambiamento mentale di approccio alla vita, che da come ultimo effetto un cambiamento sano e permanente dello stile di vita.

Fonti:
[1] Am J Clin Nutr 2007; 85: 1203-1211.
[2] lipids, 1997; 32: 853-8.
[3] J Nutr, 2000; 130: 2943-8.
[4] Am J Clin Nutr 2009; 90: 468-76.
[5] J Int Med Res, 2001; 29: 392-6.
[6] Am J Clin Nutr 2007; 85: 1203-1211.
[7] Anticancer Res 2006; 26: 27-34
[8] Br J Nutr, 2000; 83: 459-65).
[9] J Bone Miner Metab 2008; 26: 436-45.
[10] Biochem Biophys Res Commun, 2009; 383: 513-8.

The following two tabs change content below.
112 Condivisioni