Partner

benefici esercizio fisico

Una variante genetica comune riduce gli effetti benefici dell’esercizio fisico sul cervello

0
Un nuovo studio ha identificato una variante genetica che modera la risposta all’esercizio fisico: in sua presenza si riducono gli effetti ansiolitici e antidepressivi dello...
zika

Il virus Zika: da minaccia per la salute a promessa contro il tumore al...

1
Il virus Zika può essere sfruttato per eliminare le cellule staminali che resistono alla chemio e alla radioterapia alimentando il glioblastoma, la forma più...
olio-vergine-diabete

Molecola contro il diabete nell’olio di oliva

0
 È stato individuato nell’olio extravergine di oliva il componente responsabile della riduzione dei livelli di glucosio nel sangue post-prandiale. Lo studio, effettuato da un gruppo...

Storia dell’anestesia

0
Chi non ha paura del dolore? Quando un dentista americano vide gli effetti del gas esilarante seppe di essere di fronte a una svolta...
epilessia

Epilessia: scoperto per la prima volta un marcatore della malattia

0
Attraverso modelli matematici e potenti computer, è stato individuato per la prima volta nell’elettroencefalogramma un marcatore utile per sviluppare terapie volte a prevenire l’epilessia.   Secondo i dati...
dna

Un’arma di precisione contro il DNA malato

0
L’editing genomico diventa adulto. Il metodo per modificare il DNA a scopo terapeutico, proposto e sviluppato originariamente a Berkley e all’MIT di Boston, è...
orzo

Nell’orzo il rimedio contro obesità, depressione e demenza

0
Potrebbe essere un alimento povero come l’orzo a salvarci da obesità, depressione e demenza. A dimostrare le proprietà preventive del cereale più antico coltivato...

Il traduttore simultaneo che “parla” direttamente al cervello grazie alla trasmissione ossea del suono

1
Se vogliamo capire come sarà la nostra società nei prossimi 5 o 10 anni non possiamo non conoscere quei giovani innovatori che,...

Riparazione del DNA: identificato il meccanismo di invecchiamento nei topi

0
La riparazione del DNA è essenziale per la vitalità e la sopravvivenza cellulare e la prevenzione del cancro, ma la capacità delle cellule di...
distonia

Cellule iperattive e un fattore di crescita fuori controllo indicano nuove piste d’indagine

0
È il risultato di uno studio dei ricercatori della Fondazione Santa Lucia IRCCS sulla forma genetica più diffusa di distonia. Il 22 maggio dell’anno 1832...
interneuroni-tatto

Create le cellule nervose del tatto: aperta la strada a nuove terapie

0
Prodotte in laboratorio le cellule nervose del midollo spinale responsabili della percezione del tatto. Come sono state create? Sono state generate “su misura”, a partire dalle...

Sindrome di Down: un passo avanti grazie ad una nuova tecnica non invasiva

0
Per studiare la sindrome di Down è stata sviluppata una tecnica innovativa e non invasiva che raccoglie le cellule direttamente dalle urine e le...
cuore-battito

Ricercatori italiani creano la molecola per contrastare l’accelerazione del battito cardiaco

0
Un gruppo di ricercatori della Statale ha messo a punto un peptide che, agendo in modo selettivo, è in grado di contrastare l’accelerazione del...

Annusare il DNA per scegliere il profumo migliore

0
I profumi del futuro li sceglieremo sulla base del DNA. Recenti ricerche dimostrano che dall'odore del partner siamo in grado di cogliere informazioni sul...

Storia della medicina: il primo trapianto

0
Il nostro corpo è un sofisticato sistema di equilibri tra tutte le parti, l’idea di poter intervenire sostituendone alcune sembrava semplicemente impossibile da realizzare....
asma

Gatti e mucche alleati dei bambini contro asma e allergie

0
Gli studiosi dell’Università di Zurigo hanno dimostrato che un acido sialico presente negli animali da fattoria protegge il tessuto polmonare dalle infiammazioni. Un gruppo di...
cibo e alzheimer

Ricerca SISSA: la conoscenza del cibo rimane in caso di Alzheimer

0
Una ricerca SISSA, pubblicata all’interno di un numero speciale della rivista Brain and Cognition tutta dedicata alle neuroscienze cognitive del cibo, analizza i deficit...
parkinson

La lotta al Parkinson è più efficace grazie ad un nuovo sistema italiano

0
Pubblicati su Neurology i risultati di una sperimentazione, coordinata dall’Università di Milano, del sistema di aDBS (stimolazione celebrale profonda adattativa) su pazienti con malattia...
cervello

Semaforo rosso al tumore cerebrale infantile

0
Scoperto e dimostrato come mutazioni a carico di una proteina, che agisce come fattore inibitore di crescita per le cellule nervose, possano portare allo...
distrofia-muscolare

In futuro una possibile terapia per le distrofie muscolari di Duchenne, lo studio italiano

0
Su Scientific Reports, uno studio dell’Università degli Studi di Milano dimostra che gli aminoacidi sono efficaci nel preservare l’attività muscolare in un modello murino...

Scoprire la scienza

OGGI SU SALUTE EUROPA

SONDAGGIO

GLI SPECIALI

PARTNERS