home page
I benefici dello sport per il cervello

I benefici dello sport per il cervello

Tempo di lettura: 1 minuto

L’attività fisica fa bene sia al corpo che alla mente. I medici sanno infatti da tempo che l’esercizio fisico migliora il pensiero e rallenta il tasso di declino cognitivo, in particolare tra gli anziani. Che tipo di esercizio è necessario per avere un cervello in forma?

Continua a leggere
Novel food: ecco cosa sono

Novel food: ecco cosa sono

Tempo di lettura: 1 minuto

C’è una categoria di alimenti classificati a livello normativo sotto la categoria di Novel Food. Cosa sono? Ne parla l’avvocato Giuseppe Durazzo, esperto di diritto alimentare europeo.

Continua a leggere
Mieloma multiplo: lo studio italiano analizza il genoma del tumore

Mieloma multiplo: lo studio italiano analizza il genoma del tumore

Tempo di lettura: 3 minuti

Uno studio internazionale coordinato da due ematologi di Università Statale di Milano e Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, pubblicato sulla rivista “Nature Communications”, rivela come, dall’analisi del genoma delle cellule del mieloma multiplo asintomatico, si potrà in futuro prevedere la progressione della malattia dalla sua variante silente verso forme aggressive e sintomatiche con maggiore accuratezza rispetto agli esami di laboratorio in uso.

Continua a leggere
Consigli sulla nutrizione: ecco a chi rivolgersi

Consigli sulla nutrizione: ecco a chi rivolgersi

Tempo di lettura: 1 minuto

A chi rivolgersi quando si cercano consigli sulla nutrizione? Il farmacista sicuramente è il primo interlocutore a cui si chiede con facilità consigli e deve essere preparato. Medici, biologi nutrizionisti, dietisti? Che differenza c’è tra loro?

Continua a leggere
Ipermemoria autobiografica: studiati i meccanismi di questa capacità di ricordare

Ipermemoria autobiografica: studiati i meccanismi di questa capacità di ricordare

Tempo di lettura: 3 minuti

Ricordare ogni giorno della propria esistenza, e per di più ricordarne i dettagli, è impossibile per la quasi totalità delle persone. Sebbene molti siano in grado di ricordare con accuratezza eventi ad alta connotazione emotiva (per es., il proprio matrimonio, la nascita di un figlio, il primo bacio, la morte di una persona cara), le giornate cosiddette “normali” vengono solitamente dimenticate o lasciano tutt’al più solo un vago ricordo.

Continua a leggere